9 giugno 2018

Ancora una volta il bel gruppo di amici (i fotografi : Sara, Michela, Giorgio, Fazio, Franco, Alessandro,  e le modelle Valentina e Chiara) ha deciso di rivedersi per passare una splendida giornata assieme, tra scatti e risate in compagnia. Questa volta le location scelte sono state due, a circa 150 km da Roma : Santo Stefano di Sessanio (mappa) e Rocca di Calascio (mappa) famosa per alcune scene girate nel bellissimo film “Lady Hawk“, con Rutger Hauer e Michelle Pfeiffer (articolo film).

Un ringraziamento particolare lo vorrei fare a Giorgio che, col suo contributo, è riuscito come suo solito ad organizzare il tutto nel migliore dei modi (anche la pausa pranzo ^__^); e naturalmente un ringraziamento anche alle due splendide modelle : Valentina (con cui ho già collaborato in passato) e Chiara (la sua prima volta con noi), che nonostante il tempo non sia stato proprio clemente, hanno ugualmente posato per noi “fotografi”. Continua a leggere

20 maggio 2018

Grazie al passa parola, sono stato contattato da una giovane modella, aspirante attrice, che vedendo le foto che ho fatto ad una sua amica (già attrice) , ha voluto provare questa nuova esperienza e posare per un suo personale servizio fotografico. Naturalmente la cosa mi ha fatto molto piacere. Dopo i consueti scambi di informazione  via e-mail , per capire il giorno, la location ed il tipo di foto da realizzare, ho organizzato lo shooting anche questa volta assieme al mio amico e fotografo Angelo (sito).

Abbiamo passato 2 ore al quartiere EUR di Roma, tra il Museo della Civiltà Romana ed il cosiddetto “Colosseo quadrato”. Oltre a noi c’erano i genitori di Virginia, che essendo minorenne, hanno volute essere giustamente presenti per capire di persona chi fossimo e come funzionava l’evento fotografico.

Il tempo è come al solito trascorso in maniera piacevole e divertente, come da nostra abitudine. Seppure Virginia sia ancora poco esperta nel posare, io ed Angelo le abbiamo fornito, di volta in volta, dei piccoli consigli. E’ stata veramente brava e per quanto mi riguarda sono molto soddisfatto degli scatti che le ho fatto.

Il mio augurio è che sia Virginia che i suoi genitori siano soddisfatti del risultato finale e di come ci siamo comportati.

Continua a leggere

PRAGA, 26-29/04/2018

Con l’occasione di qualche giorno libero, con mia moglie abbiamo deciso di visitare questa splendida città, anche se lei l’aveva già visitata, per motivi di lavoro, lo scorso novembre. Devo dire che è stata, per me, davvero una piacevole scoperta, e a mio modo di vedere, un mix tra Vienna e Parigi. Ne approfitto per darvi qualche utile consiglio, nel caso un giorno anche Voi vogliate fare visita a questa elegante città (sono sufficienti 2 notte-3 giorni).

Inizio col dirvi che i collegamenti da/per l’aeroporto sono molto semplici e che si raggiunge la città in 30′.

Mezzi di trasporto

  • Praga si visita benissimo a piedi. La città, comunque, è percorsa da frequenti e puliti mezzi di trasporto (metro, bus e soprattutto tram).
  • Il consiglio è quello di acquistare subito i titoli di viaggio desiderati in aeroporto: una volta usciti dagli arrivi, all’interno dell’aeroporto, percorrere il salone verso sinistra: si troverà un’edicola con scritte rosse che vende solo biglietti e abbonamenti per i mezzi pubblici. Si può tranquillamente pagare con bancomat o carta di credito.
  • Queste le principali tipologie di biglietto per l’intera rete (prezzi aggiornati ad Aprile 2018):
    • Mini abbonamento da 24 ore, costo: 110 corone
    • Mini abbonamento da 72 ore; costo: 310 corone
    • biglietti a tempo da 30 e da 60 minuti. Quest’ultimo costa 32 corone. Se avete bambini/ragazzi al di sotto dei 15 anni vi sono prezzi ridotti.
    • I minori di 6 anni e gli over 70 viaggiano gratis.
    • ATTENZIONE! Qualunque sia il tipo di biglietto (anche il mini abbonamento) è NECESSARIO obliterarlo, ma SOLO al primo uso.

Moneta

  • La moneta della Repubblica Ceca è la corona (czk). Ad Aprile 2018 1€ = 25 czk circa
  • Sconsigliatissimo il cambio degli euro in corone a Praga: ovunque si vada (aeroporto, centro città) il cambio è a perdere e spesso bisogna aggiungere tassi di commissione folli. Al limite si possono utilizzare i tanti bancomat Unicredit per ritirare del contante (ma anche qui non conviene).
  • Il consiglio è di non cambiare affatto gli euro in corone né in Italia (presso la vostra banca), né a Praga. Le carte di credito e i bancomat, infatti, sono tranquillamente accettati in quasi tutti gli esercizi, anche per spese irrisorie. Stra-usate sono le carte di tipo “contacless”.
  • Comunque sia, si sconsiglia di pagare in Euro, anche quando questo vi venga proposto, a meno che il cambio offerto non sia vantaggioso (circa 25 corone per 1 euro, riferito ad aprile 2018).

Ristoranti

  • Tenere presente che con quello che si spende per una pizza e bibita in Italia, a Praga si può mediamente avere un pranzo completo a base di carne. Quindi mangiare dovrebbe costarvi meno che in Italia. Spendere 15 euro a persona è già tanto.
  • Evitare i chioschi che vendono Prosciutto di Praga in Piazza: sebbene sembra costi poco, in effetti ve ne servono molto di più di quanto richiesto, così il conto sale.
  • Ristoranti consigliati per mangiare cibo ceco:
    • Restaurace Mincovna, giusto sulla piazza principale, al civico 930/7: nonostante l’ubicazione centrale il rapporto qualità/prezzo è ottimo.
    • Staromáček: sono 2 ristoranti entrambi in centro, in Via Dlouhá 4 e in Via Karlova 46, proprio dietro la piazza.

Tour

Inutile spendere! Nella piazzetta lungo Via Celetná (che parta da Piazza della Città Vecchia), davanti alle vetrine del negozio Swarovski, troverete sempre guide (in carne e ossa) che fanno tour a piedi GRATUITI in tutte le lingue! Sono riconoscibilissimi perché reggono ombrelli colorati. Alla fine del tour basterà lasciare una mancia, se se lo saranno meritato: altrimenti si accontenteranno di un “grazie”. Ma sono giovani e vanno incoraggiati!Solo qualche spunto ( mappa monumenti praga ) :

  • Piazza della Città Vecchia e orologio astronomico
  • Fare il tour del quartiere ebraico Josefov e passeggiare sulla via Pařížská
  • Ponte Carlo
  • Castello e Cattedrale di San Vito (a pagamento)
  • La strada d’oro (a pagamento fino alle 17 in bassa stagione, fino alle 18 in alta stagione; poi ingresso libero)
  • Scultura rotante della testa di Franz Kafka

Infine, prima e durante il soggiorno a Praga, CONSIGLIATISSIMI,  i tanti video (in inglese, alcuni con sottotitoli in italiano) girati da Janek,  un giovane e simpaticissimo ragazzo di Praga che vi darà mille altri consigli utilissimi e assolutamente disinteressati su qualunque cosa, al riparo dalle fregature e dagli imbroglioni (“crooks”) sempre in agguato –anche lì!- di turisti sprovveduti. Basterà cercare “Honest Guide Prague” ( link YouTube )

  • Praga è una città considerata tra le più sicure d’Europa, a qualunque ora e in qualunque zona. Comunque è sempre meglio essere prudenti.
  • A Praga l’inglese è ben compreso e parlato dalla maggioranza della popolazione, soprattutto nelle zone turistiche, negozi, ristoranti, attrazioni.

Detto questo , eccovi il mio personale resoconto fotografico e come sempre … “commenti e critiche” … sono sempre ben accettate. buona visione.